Logo RAS
ARCHIVIO STORICO VIRTUALE DELLA REGIONE SARDEGNA

torna indietro

Comitato di controllo, 1956-1978

denominazioni: Comitato di controllo, denominazione ufficiale, 1956 - 1978
note storico descrittive Con la legge regionale del 31 gennaio 1956, n. 36, in attuazione del citato art. 130 e in osservanza dell'art. 46 dello statuto speciale per la Regione Sardegna, viene istituito con sede a Cagliari (secondo quanto previsto dall'art. 55 della legge 62/1953 secondo cui il comitato doveva avere sede nel capoluogo della regione, doveva essere nominato dal presidente della Giunta regionale e doveva durare in carica quanto il consiglio regionale.), con due sezioni a Sassari e Nuoro.
L'Assessorato agli enti locali all'interno del quale esercita i propri diritti istituzionali il Comitato di controllo risale al 1958 istituito con la legge regionale del 3 dicembre n. 20; ad esso vengono attribuite le competenze previste dalla legge regionale del 31 gennaio 1956 n. 36 e quelle eventualmente demandategli in base alle competenze riconosciute alla Regione dalla legge costituzionale 26 febbraio 1948 n. 3.
Con la legge regionale del 23 ottobre 1978 n. 62 la legge istitutiva del Comitato di controllo viene abrogata e viene istituito il Comitato circoscrizionale di controllo che ne eredita parte delle competenze e funzioni.
+ leggi tutto
Rapporti con il territorio e le istituzioni: contesto istituzionale (Regione Autonoma della Sardegna) dal 1958 al 1978
Relazioni: entità relazionata: Comitato circoscrizionale di controllo
tipo di relazione: eredita parte delle competenze
dal 1978
sede attivita :Cagliari