Logo RAS
ARCHIVIO STORICO VIRTUALE DELLA REGIONE SARDEGNA

torna indietro

Direzione generale delle politiche sociali, 1949

denominazioni: Direzione generale delle politiche sociali, denominazione preferita Servizio degli affari generali, della riforma della Regione e dell'assistenza pubblica, denominazione ufficiale, 1986 - 1991 Settore dell'assistenza e beneficenza, denominazione ufficiale, 1986 - 1991 Ufficio assistenza sociale, denominazione ufficiale, 1991 - 2005 Servizio programmazione sociale, denominazione ufficiale, 2005 - 2006 Servizio valutazione, finanziamento e monitoraggio della spesa sociale e provvidenze agli invalidi civili, denominazione ufficiale, 2005 - 2006 Direzione generale delle politiche sociali, denominazione ufficiale, 2006 Servizio della programmazione sociale e dei supporti alla Direzione generale, 2006 Servizio dell'integrazione socio-sanitaria, 2006
note storico descrittive Secondo la legge costituzionale n. 3/1948 la Regione emana norme in materia di assistenza e beneficenza, le quali, in base alle leggi regionali n. 6/1949 e n. 19/1953, sono previste all'interno della Segreteria generale. Col decreto del presidente della Giunta n. 18 del 29 luglio 1955 nasce l'Assessorato all'istruzione, assistenza e beneficenza; la competenza, dopo il 1958, confluirà nell'Assessorato al lavoro e pubblica istruzione e, con la legge regionale n. 1/1977, nell'Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione.
Nel 1988, la legge regionale n. 4 del 25 gennaio affida la competenza nel settore socio-assistenziale all'Assessorato all'igiene e sanità e la legge regionale n. 13/1991 istituisce il Servizio dell'assistenza sociale.
Il decreto del presidente della giunta n. 66/2005 articola l'Assessorato dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale in una Direzione generale della sanità e sei servizi, tra i quali due con competenze nel settore sociale. Con la legge regionale n. 23 del 23 dicembre 2005 nasce la Direzione generale delle politiche sociali.
Nel 2006, la deliberazione n. 15/14 vede il trasferimento alla Direzione generale delle politiche sociali delle competenze dei due servizi "Programmazione sociale" e "Valutazione, finanziamento e monitoraggio della spesa sociale e provvidenze agli invalidi civili", i quali assumeranno rispettivamente la nuova denominazione di "Servizio della programmazione sociale e dei supporti alla Direzione generale" e "Servizio dell'integrazione socio-sanitaria".

+ leggi tutto
Rapporti con il territorio e le istituzioni: struttura di appartenenza (Segreteria generale della Presidenza) dal 1949 al 1955 Assessorato all'istruzione, assistenza e beneficenza amministrazione di appartenenza dal 1955 al 1958 Assessorato al lavoro amministrazione di appartenenza dal 1958 al 1977 Assessorato degli affari generali, personale e riforma della regione amministrazione di appartenenza dal 1977 al 1988 Assessorato dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale amministrazione di appartenenza dal 1988 contesto istituzionale (Regione autonoma della Sardegna)
Relazioni: entità relazionata: Direzione generale della sanità
tipo di relazione: cede parte delle competenze
dal 1988 al 2005
sede attivita :Via Roma 253 telefono :070/6065409 fax :070/6065438 email :san.politichesociali@regione.sardegna.it; san.dgpolsoc@pec.regione.sardegna.it; san.politichesociali.urp@regione.sardegna.it
Complessi archivistici: