Logo RAS
ARCHIVIO STORICO VIRTUALE DELLA REGIONE SARDEGNA

torna indietro

Direzione generale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale, 1870 - 1981

livello di descrizione:complesso di fondi
soggetto conservatore: (tipo di responsabilità: titolarità) Direzione generale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale
consistenza 564,15 metri lineari - 5526 faldoni - 333 cartelle - 465 registri - 2 scatole - 129 pezzi - 1305 pacchi - 18000 schede - 264 volumi
descrizione La Direzione generale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale è costituita dagli atti prodotti nella sua fase precedente alla riforma dettata dalla legge regionale numero 1 del 1977, quando ancora l'Assessorato era denominato ''agricoltura e foreste". I fondi in esso contenuti riguardano l'attività svolta dalle articolazioni da esso dipendenti, le divisioni, in base agli organigrammi in auge sino allora: Direzione Servizi, Divisione bonifiche, Divisione agricoltura, Divisione caccia, pesca e usi civici e Divisione foreste.
La documentazione fa riferimento ai prontuari di classificazione in uso sino al 1977, quando, a seguito della legge regionale n. 1 del 7 gennaio, è istituito appunto il nuovo Assessorato dell'agricoltura e riforma agro-pastorale.
Oltre a quelle direttamente prodotte dall'amministrazione, il fondo conserva altre serie particolari, legate all'attività svolta in seno all'assessorato, come le varie raccolte fotografiche e il carteggio sugli studi entomologici di Umberto Lostia di Santa Sofia.