Logo RAS
ARCHIVIO STORICO VIRTUALE DELLA REGIONE SARDEGNA

torna indietro

Sezione autonoma del genio civile per il servizio idrografico, 1918 - 1983

livello di descrizione:fondo
altre indicazioni cronologiche: 1993
soggetto conservatore: (dal: 2009; tipo di responsabilità: titolarità) Direzione generale Agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna
consistenza 124,48 metri lineari
informazioni di acquisizione
Nel 2009 le competenze del Settore idrografico, successore nel 1983 della Sezione autonoma del genio civile per il servizio idrografico, cede tutte le sue competenze al Servizio tutela e gestione delle risorse idriche, vigilanza sui servizi idrici e gestione della siccità, facente capo alla Direzione generale Agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna, istituita nel 2006.
storia della custodia
La documentazione originariamente era ubicata nella sede del Genio civile a Cagliari in via Gallura n. 2 (poi n. 4), al terzo piano. Beni mobili e documentazione d'archivio della Sezione erano conservati anche in via XX settembre n. 2, presso la sede della Società degli operai di mutuo soccorso.
Nel 1997 gli uffici furono trasferiti nella sede di via San Simone insieme a parte dell'archivio.
descrizione Il fondo è costituito dalla documentazione prodotta dalla Sezione autonoma del genio civile per il Servizio idrografico nelle sue attività di rilevamento ed elaborazione dei dati idrologici, idrografici e meteorologici, di studio idrogeologico del territorio finalizzato al rilascio di pareri e autorizzazioni per la realizzazione di opere e di attività di natura idrologica.
Inoltre è conservata la documentazione di carattere amministrativo, contabile, relativa alla gestione del personale e alle attività di autofunzionamento dell'ufficio.
Il fondo archivistico della Sezione è lacunoso. Dal verbale di ricognizione dei materiali, datato 15 maggio 1944, e dal processo verbale di distruzione del materiale inventariale del 30 giugno 1948 si evince che, a seguito dei bombardamenti sulla città di Cagliari del 28 febbraio, 31 marzo e 13 maggio 1943, andarono distrutti sia il magazzino di via XX settembre sia parte dei locali occupati allora dalla Sezione idrografica del Genio civile di via Gallura 2. Infine, lo stesso trasferimento di sede avvenuto nel 1997 ha determinato dispersione della documentazione.

Riferimenti esterni:
Pianta terzo piano via Gallura - Servizio Idrografico