Logo RAS
ARCHIVIO STORICO VIRTUALE DELLA REGIONE SARDEGNA

torna indietro

LEGGE 2 agosto 1897, n. 382. Estende per l'isola di Sardegna le disposizioni di alcuni articoli di quella in data 30 luglio 1896 n. 345, concernente l'istituzione di un R. commissario civile per la Sardegna




1897 ago. 02

Pubblicato su Gazzetta ufficiale del Regno d'Italia, 26 agosto 1897, n. 199
Disponibile su: Sito web au.gu.sto.
Si attuano le disposizioni della legge 345/1896 concernente l'istituzione di un Regio commissario civile per la Sardegna. Si specificano inoltre le funzioni attribuite alle ispezioni forestali locali, alla Cassa ademprivile e alla Commissione direttiva progetti esecutivi. Si specifica anche che gli ispettori forestali delle due province di Sardegna, Cagliari e Sassari, dovranno entro due mesi dalla promulgazione della presente legge, collaborare con i prefetti di Cagliari e Sassari per la compilazione dell'elenco dei beni ademprivili comunali rimasti invenduti, contestati o non contestati (articolo 5).
STRUTTURE
  • Ispezione forestale
    articoli: 6, 30
    organizzazione:

    competenze:
    Le ispezioni forestali hanno il compito di rimboschire i beni ex ademprivili demaniali di 1° categoria, individuati e assegnati dalla Cassa ademprivile (istituita con questa legge, articolo 8); possono essere espropriati e consegnati alle locali ispezioni forestali anche i terreni privati da rimboschire, a meno che il proprietario si obblighi, con atto di sottomissione, a rimboscarli per conto proprio, sottostando a tutte le disposizioni impartite dalle ispezioni forestali locali.