Logo RAS
ARCHIVIO STORICO VIRTUALE DELLA REGIONE SARDEGNA

torna indietro

REGIO DECRETO 10 novembre 1907, n. 844. Regio decreto che approva il testo unico delle leggi contenenti provvedimenti per la Sardegna




1907 nov. 10

Pubblicato su Gazzetta ufficiale del Regno d'Italia, 9 marzo 1908, n. 57
Disponibile su: Sito web au.gu.sto.
Si raccolgono, in un testo unico, tutte le leggi contenenti provvedimenti per la Sardegna sul credito agrario, provvedimenti a vantaggio dell'agricoltura, sistemazione idraulica, viabilità, opere portuali, tassa sugli spiriti, istruzione pubblica, con annesse le tabelle relative agli interventi previsti dalla norma e agli stanziamenti necessari per la loro esecuzione.
STRUTTURE
  • Ispettorato forestale
    articoli: 4, 7, 45, 57, 62
    organizzazione:
    L'ispettore forestale fa parte di diritto del consiglio di amministrazione della Cassa ademprivile assieme all'intendente di finanza, all'ingegnere capo del Genio civile e all'ingegnere capo del catasto; è membro di una commissione presieduta dall'ispettore del Genio civile che dirige il compartimento superiore d'ispezione, comprendente la Sardegna, composta da due ingegneri delegati dal consiglio provinciale della provincia in cui debbono eseguirsi i lavori di sistemazione idraulica, dall'ingegnere capo del Genio civile della provincia; è contemplato un ispettore superiore forestale tra i membri di una commissione arbitrale presieduta da un consigliere di Stato e composta da due delegati del Consiglio provinciale della provincia in cui si eseguono i lavori di sistemazione idraulica, un ispettore del genio civile, un ispettore delle miniere, un ispettore di agricoltura.
    competenze:
    L'ispettore forestale dà parere sul divieto di taglio raso o a rotazione presso i comuni che possiedono beni di origine ademprivile, mentre il Ministero dell'agricoltura approva l'esecuzione di tagli. E' demandato all'Ispettorato forestale il rimboschimento di terreni non ademprivili appartenenti ai comuni, che concorreranno nella spesa per il 50 per cento. L'ispettore forestale ha il compito di accertarsi del buon esito del rimboschimento con semi e piantine, almeno 5 anni dopo la coltura: sono previsti premi in caso di buona riuscita. L'ispettore forestale provvede alla compilazione dei progetti esecutivi delle opere disposte nel presente regio decreto.
  • Ispezione forestale
    articoli: 4, 44, 56
    competenze:
    Le Ispezioni forestali hanno il compito di rimboschire i beni ex ademprivili demaniali di 1° categoria, individuati e assegnati dalla Cassa ademprivile; quelli di 2° categoria, cioè boschivi sono sorvegliati dalle ispezioni, a spese dello Stato, migliorati e amministrati dalla stessa Cassa.
    L'Ispezione forestale è tenuta a rilasciare un certificato di esecuzione dei lavori di rimboschimento ai proprietari di terreni rimboschiti privatamente, per ottenere l'esenzione dall'imposta fondiaria erariale e dalla sovrimposta comunale e provinciale, trentennale per i boschi di alto fusto, per 15 anni in caso di boschi cedui.
    Impartisce disposizioni ai proprietari di terreni da rimboschire privatamente.